Slide

Multivisione

È mia convinzione che fotografia e musica facciano viaggiare, attraverso la cultura, lo spazio e il tempo; in luoghi lontani o all'interno di noi stessi.
Io ho visualizzato questi viaggi.

Cos’è la Multivisione?

Fotografia, video, testo, grafica, musica: queste sono le componenti artistiche che formano la multivisione.

Emozionare, sorprendere, in qualunque settore, artistico o meno, è sempre molto difficile. A maggior ragione di fronte a un pubblico sempre più colto, raffinato, smaliziato ed esigente. Di qui la difficoltà di produrre opere soddisfacenti, dal momento che per la realizzazione dei lavori multimediali sono necessarie profonde conoscenze in campi diversi.
     Che si tratti di una semplice sequenza di immagini con sottofondo musicale oppure di una creazione complessa, l’obiettivo principale di questa forma di espressione è quello di comunicare una visione personale del mondo.
     Una ricerca fotografica, il racconto di una storia, la visualizzazione di uno stato d’animo, sono solo alcuni dei possibili percorsi che vengono proposti in modo originale dall’artista.

Nel tempo il mio stile si è perfezionato soprattutto nel racconto fotografico; mi sono perciò concentrato sugli elementi di base di questa forma d’arte: la fotografia, la musica e il contenuto culturale, portandoli a valori di assoluta qualità.

     La volontà  di creare un forte coinvolgimento emotivo mi ha sempre spinto a permeare il tutto di una particolare influenza poetica.
     Dal punto di vista tecnico, all’inizio del nuovo millennio, le batterie di proiettori per diapositive sono state sostituite dai video proiettori ad alta definizione, i registratori audio dai files digitali e le centraline elettroniche dai computers.
     Anche la regia ha subìto un adeguamento alle nuove forme espressive messe a disposizione dalla tecnologia; tutto questo ha richiesto un notevole sforzo in termini di apprendimento e di sviluppo.
     È quasi impossibile spiegare a parole il forte impatto che provoca la visione di una proiezione ben realizzata. È per questo che vi invito, se non l’avete ancora fatto, a provare a viverlo di persona assistendo ad uno dei miei spettacoli.

Realizzazioni

Di seguito i principali lavori multivisivi realizzati in questi anni di studio e sperimentazione. I temi spaziano dalla natura alla ricerca etnica, dall’arte alla storia.

Natura

Alla scoperta del magico mondo della Natura. Dal micro-cosmo degli insetti ai grandi animali della savana; dagli austeri paesaggi nordici alle dolci atmosfere delle nostre colline; dai colori dei fiori a quelli dei pesci marini. Queste proiezioni offrono l’occasione di osservare da vicino le meraviglie del nostro affascinante ambiente.

“L’integrità del pianeta è uno degli argomenti che più mi sta a cuore. Nel presentare i miei reportage naturalistici l’intento è quello di mostrare i luoghi e le creature più belle del nostro mondo al fine di sensibilizzare l’uomo alla loro salvaguardia. Non poteva perciò mancare una ricca raccolta di lunghe e laboriose riprese fotografiche, testimonianza degli ambienti più diversi.”

LIBERAMENTE orchidee Alle volte vorremmo liberare la mente dai pensieri e isolarci per un attimo dalla realtà. Questa breve realizzazione è nata con questo scopo. Una semplice serie d'immagini naturalistiche accompagnate da una dolce melodia infondono una piacevole sensazione di leggerezza.

2020 – Durata minuti 6

LIBERAMENTE

AERE paesaggio Uno sguardo sul mondo, veleggiando tra terra e cielo. Immagini in movimento che sorprendono lo spettatore regalandogli un'insolita prospettiva sulla natura.

2020 – Durata minuti 8

AERE

LO SPIRITO ERRANTE paesaggio Lofoten La natura è fonte d’ispirazione per l’uomo; l’energia, l’equilibrio, l’ineluttabiltà, sono solo alcune delle forze che la animano. Un’attenta analisi delle sensazioni ed emozioni che proviamo quando ci immergiamo nel suo mondo ci portano inevitabilmente al confronto con quello dell’uomo.

2019 – Durata minuti 14

LO SPIRITO ERRANTE

L'INCOMPARABILE ARTISTA fiori Guardando attentamente la natura ci si rende conto della straordinaria ricchezza di forme e colori.
La proiezione propone quattro differenti situazioni che riportano alcuni esempi di associazioni cromatiche e contrasti geometrici.

2019 – Durata minuti 11

L'INCOMPARABILE ARTISTA

IRLANDA paesaggio irlanda Un luogo che una volta visitato non si dimentica più. Panorami incredibili, colorati di verde e blu intenso, dove il vento porta con sé la musica delle ballate e il rumore del mare.

2019 – Durata minuti 10

IRLANDA

FAR OER faroe A 600 chilometri dalla Norvegia e 300 dalla Scozia, sotto la pioggia e il vento per 300 giorni all’anno e con la capitale più piccola del mondo c’è un arcipelago di minuscole isole che va sotto il nome di Faroe. Il mare che da millenni si accanisce con le sue burrasche, ha scavato profondi fiordi, in fondo ai quali si celano minuscoli villaggi colorati.

2018 – Durata minuti 8

FAR OER

IL SEGNO NELL'ANIMO paesaggio La proiezione si snoda attraverso immagini della natura che cercano di visualizzare le atmosfere suggerite da alcuni haiku giapponesi. L’haiku è un componimento minimale, che mira a dare sensazioni più che a spiegare un concetto. Cerca di esprimere la bellezza di un dettaglio con parole semplici.

2017 – Durata minuti 11

IL SEGNO NELL’ANIMO

PAESAGGI INTERIORI aurora boreale Pensando al Nord Europa d’inverno ci si immagina un ambiente in bianco e nero. In realtà si scopre che celeste, arancio e verde si aggiungono ai grigi creando un miscuglio di sensazioni ed emozioni legate alle particolarità del luogo. Paesaggi interiori in cui è facile perdersi.

2017 – Durata minuti 11

PAESAGGI INTERIORI

IL VENTO DELL'OVEST mare Ci si siede in riva al mare, d’inverno in una qualsiasi costa del Nord Europa e si aspetta. Qualcosa succede, sempre! E non solo nell’acqua, nell’aria, nella terra; qualcosa muta… dentro di noi.

2016 – Durata minuti 8

IL VENTO DELL’OVEST

L'ELEGANZA DEL GRIGIO paesaggio Visualizzare la natura in bianco e nero è come fermarla nel tempo, portarla ad uno stato espressivo insolito, elevarla a forma d'arte.
Una ricercata sequenza di immagini monocromatiche diventa un'occasione per vivere un’atmosfera emozionale particolare, di intima libertà e serenità, alla ricerca della poesia.

2016 – Durata minuti 7

L’ELEGANZA DEL GRIGIO

L'ETERNA ATTESA faggi Le quattro stagioni di Vivaldi è l’opera classica più suonata al mondo. Ha un potere evocativo straordinario che consente di immergersi in una specie di magia che termina solo con le ultime note dell’inverno. Questa è la nostra visualizzazione.

2015 – Durata minuti 12

L’ETERNA ATTESA

TERRA veduta Un viaggio fotografico lungo le rotte più disparate del mondo per evidenziare la bellezza del nostro pianeta. Alcune citazioni di personaggi famosi fanno comprendere quanto l'uomo sia cosciente della fortuna che possiede, ma anche quanto poco si preoccupi di preservarla.

2015 – Durata minuti 14

TERRA

SULLE ORME DEGLI ANTENATI foglie faggi In autunno, sull’altopiano del Cansiglio si percepisce un’atmosfera particolare: tra le nebbie mattutine si odono i bramiti dei cervi, e con l’arrivo del sole, la faggeta si trasforma in una tavolozza variopinta. Un alternarsi di vivide emozioni che si placano solo con l’arrivo della prima neve.

2014 – Durata minuti 10

SULLE ORME DEGLI ANTENATI

IL MAESTRO E LE MARGHERITE ciclamini Lunghe sessioni di ripresa sul campo per riuscire a riportare tutta la bellezza dei fiori spontanei di collina e di montagna. Un percorso singolare scandito dalla mutazione delle condizioni atmosferiche, e quindi anche emotive, presenti durante le riprese.

2014 – Durata minuti 11

IL MAESTRO E LE MARGHERITE

L'ISOLA INCOMPIUTA islanda Splendide immagini raccolte in Islanda ci trasportano negli straordinari scenari di una terra ancora in continua trasformazione dove la tavolozza dei colori è rappresentata dalle forze della natura che qui si mostrano in tutta la loro magnificenza.

2014 – Durata minuti 13 (foto di Maurizio Biancarelli)

L'ISOLA INCOMPIUTA

HIGHLANDS paesaggio Un viaggio nelle terre alte scozzesi è un’esperienza che ci proietta in una dimensione particolare, fatta di silenzi e di solitudine. Con questa proiezione visiteremo in particolare l’isola di Skye, un ambiente straordinario fatto di grandi paesaggi.

2013 – Durata minuti 12

HIGHLANDS

SOLITUDINE bosco Quando si fotografa la natura, condizione necessaria è la perfetta solitudine; solo così è possibile creare un rapporto tra il luogo e noi stessi e scoprire gli aspetti che rispecchiano il nostro sentimento interiore. Questa semplice proiezione rivela questi “attimi”.

2013 – Durata minuti 7

SOLITUDINE

INIMMAGINABILE rugiada Una visione della natura sospesa tra realtà e fantasia, dove l’etica del fotografo pur imponendo la rappresentazione di ciò che è vero, non sacrifica l’esperienza creativa ma anzi la porta ad uno stadio di pura arte. Una poetica ricerca sulla rugiada nelle sue espressioni più grafiche.

2013 – Durata minuti 5

INIMMAGINABILE

TRASPARENZE libellule Negli ambienti palustri e nelle zone ricche di sorgive si incontrano piccole gemme colorate che con il loro grazioso volo ci accompagnano nel meraviglioso mondo della natura: sono le libellule.

2012 – Durata minuti 5

TRASPARENZE

FRAMMENTI alberi Ogni immagine rappresenta un insieme di colori e sensazioni. È possibile scomporre e isolare alcuni dei particolari al fine di suscitare una nuova emozione? Con la multivisione sembra che tutto sia fattibile.

2013 – Durata minuti 5

FRAMMENTI

AL COSPETTO DELLE SCIMMIE LEONE babbuino gelada Sugli altopiani pietrosi dei Monti Simiens in Etiopia, vivono i babbuini Gelada a loro agio nelle falesie a strapiombo di alcune tra le montagne più belle del mondo. Ultima scimmia brucatrice rimasta, vive in società matriarcali il cui comportamento, peraltro piuttosto complesso, suscita nell’osservatore una sorta di simpatia e ilarità.

2012 – Durata minuti 6

AL COSPETTO DELLE SCIMMIE LEONE

CHIAROSCURI bosco Viviamo nelle città per rifuggire la solitudine ma quando abbiamo bisogno di ritrovare noi stessi ritorniamo nella natura. Questo percorso visualizza i cambiamenti di stato d’animo che inevitabilmente proviamo quando ci immergiamo in essa.

2012 – Durata minuti 10

CHIAROSCURI

M'AMA NON M'AMA anemone I fiori, una delle più straordinarie forme di espressione della Natura, sono il soggetto di questa proiezione. Il lavoro, nato per la presentazione del libro omonimo, visualizza una ricerca sulle Prealpi del Piave e sulle Dolomiti Venete durata diversi anni.

2011 – Durata minuti 12

M’AMA, NON M’AMA

NEL CUORE DELLA SAVANA gnu savana Il fascino della savana africana, con i suoi grandi predatori e grandi erbivori, rapisce il viaggiatore e il sognatore. Con questa proiezione si entra nel “cuore” dell’Africa, all’interno del Masai Mara Game Reserve in Kenya, uno degli ambienti più ricchi di fauna selvatica dove grandi mandrie di gnu e zebre si spostano alla ricerca del cibo.

2010 – Durata minuti 9 (foto di Roberto Bartoloni)

NEL CUORE DELLA SAVANA

ANIMANIMALE gorilla Alla scoperta degli ultimi esemplari di gorilla di montagna nell’intricata foresta di Bwindi in Uganda. Questa proiezione racconta l’esperienza vissuta dagli autori per raggiungere uno dei pochi gruppi rimasti di questo primate, che molto ha in comune con l’uomo.

2009 – Durata minuti 13

ANIMANIMALE

NEL REGNO DELLE DAMIGELLE libellula Nel greto del fiume Piave ci sono aree di straordinaria bellezza. A pochi minuti da casa si può ancora scoprire un mondo in cui paesaggio, fiori e insetti creano un’armonia particolarmente emozionante.

2009 – Durata minuti 8

NEL REGNO DELLE DAMIGELLE

ARMONIE rugiada Un universo fantastico creato dalla magia della natura. Andando per boschi di primo mattino si può ammirare come l’umidità notturna, condensata in fragili soggetti come le ragnatele, crei dei giochi grafici d'inaspettata bellezza.

2008 – Durata minuti 6

ARMONIE

L'ETERNA MERAVIGLIA parco teaton Nel cuore delle Montagne Rocciose, in un gigantesco catino magmatico, si estendono miglia e miglia di natura incontaminata. Un ecosistema tuttora completamente intatto, con una vasta biodiversità di fauna selvaggia. Visitare questo luogo è come percorrere il cammino della vita in cui ad ogni passo c’è una sorpresa e un cambiamento di stato d’animo.

2005 – Durata minuti 15

L’ETERNA MERAVIGLIA

ALI puffin Fenicotteri, cormorani, pulcinella di mare, sule e sterne artiche. Una carrellata di immagini relative a questi particolari uccelli che sembra danzino sullo schermo. Soggetti che ispirano bellezza, simpatia e grazia.

2008 – Durata minuti 10

ALI

IL RITMO DELLA SAVANA ghepardo Un viaggio nello straordinario ecosistema Africano. Dalla apparente calma notturna, al nuovo giorno quando la vita riprende il suo corso, fino alla sera dove tutto si tinge di rosso e la giornata si spegne in un attimo. Questa è la storia di un giorno nell’ambiente degli animali selvaggi, raccontata attraverso il ritmo della natura.

1996 – Durata minuti 13

IL RITMO DELLA SAVANA

L'OSSO DELLA TERRA waves La pietra, lo scheletro della terra, viene rappresentata in alcune delle sue forme. Quattro diverse espressioni della Natura in cui il colore rosso è l’elemento dominante. Le immagini sono state riprese nel deserto meridionale dello Utah.

2004 – Durata minuti 9

L’OSSO DELLA TERRA

L’EQUILIBRIO EFFIMERO drosera Un mondo fantastico scoperto tra i meandri più nascosti della natura. Fragilissimi soggetti, quasi irreali, che al minimo contatto si dissolvono o si rovinano. Una natura delicata che mal sopporta la presenza dell’uomo. Una riflessione sul difficile equilibrio tra uomo e ambiente.

2002 – Durata minuti 13

L’EQUILIBRIO EFFIMERO

ATMOSFERE DEL NEW ENGLAND new england Il 19 novembre 1620 un centinaio di Padri Pellegrini approdarono sulle coste del Massachusset. La terra che trovarono allora è la stessa che possiamo ammirare oggi, salvaguardata in modo straordinario da quegli abitanti diretti discendenti dei primi colonizzatori britannici.

2006 – Durata minuti 11

ATMOSFERE DEL NEW ENGLAND

I FIORI DEL PRINCIPE margherite “L’essenziale è invisibile agli occhi”, ripeté il piccolo principe, per ricordarselo. “E’ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante” disse la volpe. Queste frasi, tratte da “Il piccolo principe” di Antoine De Saint Exupery, sono state l’ispirazione per questo lavoro in cui soggetti naturalistici sono diventati i protagonisti dell’esposizione poetica.

2006 – Durata minuti 8

I FIORI DEL PRINCIPE

IL RITORNO DELLA SIGNORA rugiada Al mattino, in montagna, si ripete un fenomeno naturale: il ritorno della rugiada. Osservando attentamente questo fenomeno, si entra in un mondo fantastico, pieno di riflessi colorati, scoprendo così una delle tante meraviglie della natura.

1997 - Durata minuti 7 (foto di Roberto Zanette)

IL RITORNO DELLA SIGNORA

EVANESCENZE pistilli Un tuffo in un mondo pieno di colori. Un universo evanescente che provoca delle straordinarie sensazioni visive. Le immagini di questa proiezione, tutte naturali, sono state realizzate da Roberto Zanette attraverso riprese fortemente ingrandite su particolari di vari tipi di fiori.

2000 – Durata minuti 5

EVANESCENZE

Reportage

Viaggiare è da sempre il sogno di tutti: la multivisione dà l’opportunità di farlo facendo rivivere le emozioni trasmesse dal contatto con mondi lontani e diversi dal nostro. Viaggi brevi ma particolarmente intensi, dove la musica gioca un ruolo fondamentale nel ricreare una incredibile e suggestiva atmosfera.

“Ho visitato diversi paesi principalmente nel continente africano e asiatico e al ritorno ho cercato di tradurre le mie esperienze in lavori che avessero un contenuto culturale e documentaristico. Alle volte ho raccontato direttamente le mie emozioni; altre volte ho arricchito i contenuti con citazioni di personaggi famosi. In alcuni ho lasciato solo l’incanto della musica a sottolineare questi viaggi interiori. Nel mio percorso ho raccontato e visualizzato alcuni tra i luoghi più belli e più ricchi di tradizioni del pianeta.”

I MONUMENTI DELL'OCEANO paesaggio In questa proiezione andremo nella costa nord ovest della Francia. Visiteremo i luoghi dell'arte, della memoria, del passato e del presente, per finire con la contemplazione del suo mare d'inverno.

2019 – Durata minuti 11

I MONUMENTI DELL'OCEANO

IL MAESTOSO LABIRINTO ciad Vagando nell'Ennedi, un altopiano situato a nord est del Ciad, con le sue bizzarre e imponenti formazioni tassiliane alternate agli uadi, vecchi letti dei torrenti, si ha la netta sensazione di essere in un grande labirinto. Uno dei molteplici aspetti del vasto e maestoso deserto del Sahara.

2017 – Durata minuti 13

IL MAESTOSO LABIRINTO

BIRMANIA: AI CONFINI DEL TEMPO volto donna L’Asia ha sempre stimolato la curiosità di Vinicio Fosser, l'autore delle immagini, fin da quando bambino, leggeva i pirati della Malesia e Marco Polo sulla via della seta. Dopo i viaggi in India, questa volta la meta è stata la Birmania, un paese di un fascino antico e di importanti cambiamenti sociali e politici in epoca recente.

2017 – Durata minuti 11

BIRMANIA: AI CONFINI DEL TEMPO

KASHI, UNO SPICCHIO DI ANIMA volto india Kashi è il nome di una antichissima città dell’India del nord; attraverso di essa passa un fiume che si dice sia nato dalle trecce dei capelli del dio Shiva. È qui che che il dio ha deciso di vivere ed è qui che il mondo è cominciato. In questo luogo, l’autore delle immagini Vinicio Fosser, ha vissuto per un periodo.

2016 – Durata minuti 9

KASHI, UNO SPICCHIO DI ANIMA

L’ORO DEL SUD volto niger La realizzazione ripercorre la quotidianità perduta della popolazione Hausa che vive tra il Niger, il Ciad e la Nigeria che in questo periodo è al centro del conflitto tra le forze governative e il gruppo terroristico Boko Haram.
Un omaggio a questa bella e variopinta etnia.

2015 – Durata minuti 8

L’ORO DEL SUD

ANTICHE PREGHIERE etiopia Nella regione etiope degli Amhara sopravvive una delle forme più antiche di cristianesimo. In questo luogo le chiese non si innalzano verso il cielo, ma sprofondano nella terra e la spiritualità aleggia dappertutto. Alla Festa del Perdono nei monasteri del Lago Tana si percepisce quell’energia speciale che porta il popolo etiope ad interiorizzare la propria fede.

2014 - Durata minuti 14

ANTICHE PREGHIERE

MESSAGGIO IN BOTTIGLIA volto etiopia Seguendo il proprio istinto un fotografo trascorre molti anni a catturare immagini negli angoli più remoti del pianeta. Ad un certo punto in lui si fa luce la vera natura di questa ricerca.
Questa storia ricca di riflessioni, ci porta a meditare sul senso della nostra vita.

2013 - Durata minuti 15

MESSAGGIO IN BOTTIGLIA

LEGNO D'EBANO volto niger Niger: un percorso nel territorio della gente Haussa fino a raggiungere Zinder, meravigliosa testimonianza dell'architettura sahariana, ma anche luogo tristemente famoso per essere uno dei centri di raccolta degli schiavi. Un viaggio tra un passato oscuro ancora presente, e un presente che intravede a malapena il futuro.

2011 - Durata minuti 9

LEGNO D'EBANO

LA FESTA DELLA BELLEZZA volto gerewol Nella savana desertica subsahariana i Wodaabe si riuniscono per partecipare ad una antica cerimonia che consente alle donne di scegliere il proprio compagno. E' il Gerewol, una festa attesa tutto l'anno dai giovani componenti dei piccoli gruppi nomadi che spesso coprono lunghe distanze per arrivare all'importante appuntamento.

2011 - Durata minuti 16

LA FESTA DELLA BELLEZZA

IL DRAGO DORATO donne etnie Un lungo percorso per raggiungere i Degar, minoranze etniche che vivono nel nord Vietnam al confine con Cina e Laos. La proiezione espone alcune riflessioni personali dell'autore sulla riscoperta dei valori della vita e sui cambiamenti dovuti all'inevitabile avanzare del progresso.

2010 - Durata minuti 18

IL DRAGO DORATO

LA BREVE RINASCITA volto uganda Uganda: un paese che sta uscendo da una guerra etnica durata decenni e che si affaccia al futuro con la vitalità straordinaria della sua gente che in questa proiezione appare nella sua quotidianità. Un percorso tra i volti, a volte sorridenti a volte inquisitori, delle persone che rappresentano le numerose etnie e razze che popolano questa nazione.

2010 - Durata minuti 14

LA BREVE RINASCITA

I GUERRIERI DELLA PIOGGIA volto masai I Masai, un popolo pittoresco di pastori, sono stanziati negli spazi aperti della Great Rift Valley dell'Africa orientale. Sopravvissuti nel tempo, vivono più o meno come i loro antenati, in un ambiente di straordinaria bellezza.
L'avvento del progresso e del turismo ha però inevitabilmente modificato anche loro.

2007 - Durata minuti 19

I GUERRIERI DELLA PIOGGIA

TRINIDAD E IL TESORO DI CUBA trinidad 1999 - Trinidad, misera e nobile, vestita del barocco dei suoi vecchi palazzi dipinti di tutti i colori. Vibrante e sensuale ma con un velo di tristezza nei vecchi alle finestre con gli occhi persi lontano, oltre il mare...
Un luogo dove il tempo si è fermato agli anni '60 ma che freme per un nuovo futuro.

2006 - Durata minuti 12

TRINIDAD E IL TESORO DI CUBA

LA TERRA DEI MILLE BUDDHA birmania Buddha, il grande illuminato, ha lasciato una traccia molto profonda nel Myanmar, l'ex Birmania. Consultando le antiche pergamene alla ricerca della trascrizione delle sue verità si scopre come le fasi della vita di ogni credente si rifacciano ai suoi insegnamenti.

2005 - Durata minuti 15

LA TERRA DEI MILLE BUDDHA

ALMAZ, LA NOSTALGIA DEL DESERTO algeria "C'è un momento del giorno in cui le cose del cielo e della terra brillano di una identica luce. E' il massimo splendore dell'Universo. Poi ogni energia è richiamata alla radice." Nella lingua Tuareg "Almaz" è il momento di mistero in cui i cuori si riempiono di nostalgia di fronte alla nascita della notte.

2004 - Durata minuti 15

ALMAZ, LA NOSTALGIA DEL DESERTO

ALL'OMBRA DI ANGKOR angkor Il grande complesso archeologico di Angkor in Cambogia testimonia la grandiosità del popolo Khmer vissuto tra il 9° e il 15° secolo. Attorno e dentro il sito vivono ancora contadini e monaci, inconsapevoli abitanti di una delle più grandi meraviglie dell'umanità.

2002 - Durata minuti 12

ALL'OMBRA DI ANGKOR

I BALLETTI DI LIJIAN balletti I ballerini cinesi danzano le storie che fanno parte della tradizione popolare cinese. Una tradizione ancora viva nei ricordi degli anziani della vecchia cittadina di Lijian. Le immagini sono state riprese durante uno spettacolo popolare.

2002 - Durata minuti 6

I BALLETTI DI LIJIAN

NEPAL - KATHMANDU E LA SUA GENTE templi Una visita nel paese che fino a qualche anno fa deteneva il primato del periodo più lungo senza guerre; un luogo straordinario dove coesistono pacificamente religioni diverse. Un documento sulla quotidianità della gente che vive all'interno della Valle di Kathmandu recentemente sconvolta da un pauroso terremoto.

2000 - Durata minuti 16

NEPAL - KATHMANDU E LA SUA GENTE

NEPAL - AI PIEDI DELL'HIMALAYA bambine È il racconto di un trekking tra la gente che vive alle pendici dell'Himalaya tra valli coltivate e montagne maestose. Una vita di sopravvivenza in uno dei paesi più poveri ma più dignitosi del mondo.

2002 - Durata minuti 18

NEPAL - AI PIEDI DELL'HIMALAYA

YUNNAN donne Un reportage in questa regione cinese dove da secoli è confinata la maggior parte delle minoranze etniche del paese. Un percorso fatto di agricoltura, mercati, costumi e tradizioni, in una realtà dove la gioventù e la vecchiaia sono tenute in grande considerazione.

1998 - Durata minuti 14

YUNNAN

LOFOTEN - LE ISOLE DEL SILENZIO lofoten Un viaggio nelle silenziose atmosfere di queste isole norvegesi dove le montagne, le più vecchie del continente, calano a picco sul mare. Dove il silenzio è rotto solamente dai versi dei numerosi uccelli che vi nidificano e dove il penetrante odore di merluzzo messo ad essiccare, ricorda la grande pesca di primavera.

1994 - Durata minuti 10

LOFOTEN - LE ISOLE DEL SILENZIO

Arte e Storia

Una finestra aperta sul mondo che ci circonda, con l’intento di creare un’opportunità di maggiore riflessione nei confronti di problematiche sociali come la guerra, l’infanzia, l’emarginazione. Ma anche un inedito veicolo per scoprire la magia, la storia e il valore di altre forme artistiche come la musica, la pittura o la danza.

“La creatività è l’espressione più personale che possiamo mettere a disposizione di chi si avvicina a questo forma di comunicazione. Mi è parso perciò quasi inevitabile esplorare il rapporto tra il nostro intimo e l’ambiente in cui viviamo. L’ho fatto con riflessioni a volte forti, a volte poetiche, ma sempre proposte con grande umiltà.”

I COLORI DELL'INQUIETUDINE quadro Due forti correnti pittoriche si imposero tra la fine del diciannovesimo e l'inizio del ventesimo secolo: l'Impressionismo e l'Espressionismo.
Partendo da una base puramente fotografica l'autore, attraverso il punto di vista emozionale, mette a confronto i due stili e i due messaggi.

2013 – Durata minuti 11

I COLORI DELL'INQUIETUDINE

I GRIEVE torri L'inizio del nuovo millennio è stato scosso da un atto di terrorismo senza precedenti, che ha cambiato la vita del mondo occidentale. Attraverso immagini che sono ormai entrate nella storia l'autore suggerisce la riflessione su una teoria alquanto inquietante riguardo l'accaduto.

2008 - Durata minuti 12

I GRIEVE (mi addoloro)

UIRCHILL - COM'È IL MONDO? soldato Il breve e toccante racconto di un detenuto francese visualizza l'emozione che scaturisce dall'ascolto di "Uirchill", una triste ballata gaelica meravigliosamente interpretata da Elvira Cadorin. Una delicata riflessione sul rapporto tra l'uomo e il mondo in cui vive.

1998 - Durata minuti 6 (immagini di Francesco Cito e Carlo De Agnoi)

UIRCHILL - COM'È IL MONDO?

UN MONDO SCOMPARSO bambini Ricordi della vita nei paesini Polacchi degli anni '30 e del successivo esodo forzato nella capitale. Uno straordinario documento fotografico che ha richiesto una ricerca di oltre due anni. Alcune riprese all'interno del ghetto di Varsavia, rivelano una storia che molti conoscono ma che l'autenticità della documentazione rende particolarmente reale e dolorosa.

2004 - Durata minuti 13

UN MONDO SCOMPARSO

NEGLI OCCHI DEL NEMICO soldati La battaglia del Solstizio, tenutasi nel giugno del 1918, fu una delle più importanti della prima guerra mondiale. Attraverso gli occhi e le riflessioni di un soldato ungherese vivremo la lunga attesa dell'attacco, l'attraversamento del Piave, i combattimenti e la conseguente ritirata dell'esercito Austro Ungarico.

2008 - Durata minuti 23

NEGLI OCCHI DEL NEMICO

LA MIA TERRA... profughi La proiezione affronta il difficile tema delle migrazioni proponendo immagini che rappresentano tre momenti fondamentali delle vicende che hanno scosso la fine del '900. La guerra in casa, l'esodo verso l'esilio e i campi profughi. Il tutto accompagnato dalle toccanti riflessioni di Mauro Elasdi.

2008 - Durata minuti 15

LA MIA TERRA...

LA TORRE DI VETRO donna masai Una storia antica, tra fantasia e leggenda, racconta la breve esistenza di una splendida fanciulla ai tempi di Re Artù. Il racconto diventa una ballata che mette a confronto il mondo della natura con quello dell'uomo, mostrando costrizioni e libertà del nostro tempo.

2007 - Durata minuti 11

LA TORRE DI VETRO

PERGAMENE sorgere luna I versi di una poesia di Dorina Rech vengono accompagnati da immagini riprese nei luoghi natii dell'autrice. Un percorso dove la realtà visualizza un profondo viaggio interiore.

2002 - Durata minuti 7

PERGAMENE

LA FANTASIA DI HAYDN orchestra State assistendo ad un concerto di musica classica e tutto ad un tratto la vostra fantasia inizia a viaggiare sulle note della sinfonia. Un mondo pieno di bellezze naturali vi appare.

2005 – Durata minuti 7

LA FANTASIA DI HAYDN

DA VAN GOGH A BACON hayez Realizzata in occasione della mostra omonima presentata a Treviso, la proiezione si snoda in un percorso fatto di emozioni particolari che scaturiscono dalla bellezza dei quadri e dall'abbinamento con la musica. Una visione dell'Impressionismo molto particolare.

1999 - Durata minuti 8

DA VAN GOGH A BACON

ASPETTAMI! disegno Alla scoperta del magico mondo dei fanciulli. La storia di una ragazzina che curiosando tra i giocattoli del padre immagina un viaggio fantastico sospeso tra realtà e fantasia. Una delicata e poetica narrazione dell'immaginario infantile che c'è dentro ognuno di noi.

1997 - Durata minuti 5

ASPETTAMI!

LA SCELTA FELICE bambina Una bambina riceve in regalo una vaschetta con un pesciolino rosso. Questo pesciolino è il suo mondo, finché in un sogno fantastico la vaschetta si trasforma in mirabolanti fondali marini tropicali; grandioso spettacolo di colori, forme ed espressioni.

1995 - Durata minuti 8

LA SCELTA FELICE

IL GIOVANE PITTORE campo Un giovane pittore attende l'ispirazione per dipingere un quadro sulla natura; sarà proprio la sua immaginazione e i ricordi delle corse nei campi a suggerirgliela.

1996 - Durata minuti 7

IL GIOVANE PITTORE

DA 3 A 5... ANNI ballerina Una storia inventata e disegnata dagli alunni di una scuola materna. Una dimostrazione di come la multivisione può interagire con l'ambiente scolastico.

1997 - Durata minuti 10

DA 3 A 5... ANNI

Conformazione di uno spettacolo

Gli spettacoli generalmente sono costituiti da rappresentazioni serali in luoghi opportunamente oscurati e durano circa un’ora e mezza.
Vengono inserite nel programma o 6 proiezioni, a seconda della durata. Una breve presentazione introduce l’argomento trattato.
Nella programmazione delle serate le singole realizzazioni sono scelte in modo da offrire un esempio di tutte le tematiche sviluppate nel tempo, fornendo così al pubblico un’idea globale della potenzialità emotiva ed espressiva della multivisione.
A richiesta è comunque possibile proporre delle serate su un tema specifico.

Normalmente gli enti interessati agli spettacoli sono:
• Assessorati alla Cultura
• Biblioteche
• Circoli fotografici
• Organizzatori di eventi artistici e culturali
Oltre settecento tra serate personali e partecipazioni a manifestazioni multivisive hanno confermato la validità del messaggio proposto.

MONASTIER spettacolo MONASTIER (TV) 2013 - Spettacolo "IMMAGINI IN ABBAZIA" nel sito dell'Ex Abbazia Benedettina MARTELLAGO 1 spettacolo MARTELLAGO (VE) - Presentazione dello spettacolo di multivisione "L'UOMO E IL SUO MONDO" FELETTO spettacolo FELETTO UMBERTO (UD) 2013 - Presentazione dello spettacolo in occasione della rassegna "ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE" TREVISO spettacolo TREVISO - Presentazione dello spettacolo di multivisione "POESIE DI LUCE" nel Palazzo dei Trecento REMANZACCO spettacolo REMANZACCO (UD) 2009 - Presentazione dello spettacolo di multivisione "SULLE ALI DELLE EMOZIONI" MARTELLAGO 2 spettacolo MARTELLAGO (VE) 2018 - Allestimento per lo spettacolo di multivisione "PAESAGGI INTERIORI" MARTELLAGO 3 spettacolo MARTELLAGO (VE) 2018 - Pubblico presente allo spettacolo di multivisione "PAESAGGI INTERIORI" MONTIER1 spettacolo MONTIER EN DER (Francia) 2008 - Spettacolo di multivisione al Festival International de la Photo Animaliere AFPAN "L'OR VERT" MONTIER2 spettacolo MONTIER EN DER (Francia) 2008 - Spettacolo di multivisione al Festival International de la Photo Animaliere AFPAN "L'OR VERT SAN VITO spettacolo SAN MARTINO AL TAGLIAMENTO (PN) 2011 - Presentazione dello spettacolo "MULTIVISIONE IN BARRICAIA" TREVIGNANO spettacolo TREVIGNANO (TV) 2012 - Presentazione della rassegna internazionale di multivisione "IMAGO MUNDI" CASTELLANZA spettacolo CASTELLANZA (VA) 2007 - Proiezione nel Parco di Villa Pomini in occasione della 5a Edizione di "FOTOGRAFIA D'AUTORE" VIDOR proiezione sulla facciata VIDOR (TV) 2004 - Proiezione sulla facciata esterna della Chiesa di Madonna delle Grazie in occasione della rassegna multivisiva "SULLE ALI DELLE EMOZIONI" REGGIO EMILIA concerto REGGIO EMILIA 2000 - "I TRE LORIENTI" concerto con multivisione al Teatro del Piccolo Orologio BELLUNO spettacolo BELLUNO 1997 - "SHERELE" concerto con multivisione alla rassegna teatrale e musicale "DIVERSAMENTE" al Teatro Comunale CONEGLIANO spettacolo CONEGLIANO VENETO (TV) 2005 - "YOL" concerto con multivisione alla rassegna teatrale "TRE MILIONI A TEATRO" all'Auditorium Dina Orsi UDINE concerto UDINE 1998 - "I TRE LORIENTI" concerto con multivisione al Teatro San Giorgio MONFORTE spettacolo MONFORTE (CN) 2001 - Concerto con multivisione all'Auditorium Horszowsky all'interno della rassegna "PUNTI DI VISTA" RIETI 1 installazione RIETI 1998 - Lavori all'installazione fissa "SUONI DI IMMAGINI" nella Sala Storica del Palazzo del Comune in occasione del Festival Internazionale "ARTE MULTI VISIONE" RIETI 2 installazione RIETI 1998 - Installazione fissa "SUONI DI IMMAGINI" nella Sala Storica del Palazzo del Comune in occasione del Festival Internazionale "ARTE MULTI VISIONE" FIRENZE 1 salone FIRENZE 1998 - Proiezione nel Salone dei Cinquecento FIRENZE 2 proiettori FIRENZE 1998 - Allestimento tecnico per proiezione nel Salone dei Cinquecento RIETI 3 TEATRO RIETI 1994 - Proiezione nel Teatro Flavio Vespasiano all'interno della rassegna "ARTE MULTI VISIONE"

Percorso nella multivisione

     Nel 1992 ho dato vita all’Associazione Culturale “Marco Polo Multivisioni”.
L’obiettivo statutario è quello di promuovere tutti gli aspetti della cultura e dell’arte legati all’espressione multivisiva, contribuendo alla creazione di nuovi punti di riferimento nel panorama nazionale.
Diverse collaborazioni con altri fotografi e artisti e la creazione di scenografie multivisive per concerti di musica etnica e new-age hanno allargato nel tempo il modo di interpretare la multivisione.

     L’istituzione di seminari indirizzati all’apprendimento delle tecniche per la realizzazione di lavori multivisivi ha contribuito a diffondere questa particolare forma di espressione.

     L’organizzazione di festivals e rassegne è servita a far conoscere al pubblico Italiano alcuni tra i più importanti autori italiani e stranieri. Alcune esperienze sono state più importanti di altre, per esempio la creazione e l’organizzazione di Fantadìa, festival Internazionale di Multivisione con sede ad Asolo.
La manifestazione, nata nel 1996 in collaborazione con Francesco Lopergolo del Parallelo Multivisioni, ha vissuto il massimo successo nel 2001 dove le installazioni collocate in vari luoghi del centro storico hanno coinvolto l’intera cittadina, in un contesto ambientale unico e di rara bellezza artistica ed architettonica.

La rappresentazione di inediti spettacoli multimediali ha proposto il suggestivo e felice connubio tra la multivisione e altre forme artistiche quali la danza e la musica dal vivo. Autori Americani, Australiani, Austriaci, Francesi, Inglesi, Italiani, Norvegesi, Scozzesi e Tedeschi hanno proposto il meglio della multivisione mondiale mostrando opere e spettacoli di altissimo livello.

     Un’altra interessante e creativa esperienza è stata la realizzazione delle scenografie multivisive per gli spettacoli del gruppo musicale BARBAPEDANALa formazione, che ha all’attivo diverse incisioni, ripropone le tradizioni musicali e popolari dell’Est Europa, interpretando la musica balcanica e klezmer; ogni concerto si sviluppa attorno ad una storia, raccontata da importanti attori di teatro.

Per le scenografie multivisive abbiamo fatto ricorso ad immagini di grande effetto grafico proiettate sulle pareti delle sale, dando luogo ad una atmosfera senza confini. Così come l’utilizzo di immagini reali riferite all’ambiente dove le musiche sono nate, proiettate in schermi appositamente studiati, hanno donato uno spessore altamente culturale all’evento. Oltre cento rappresentazioni in varie città d’Italia hanno sancito la validità di questa proposta.

     Molte sono state anche le organizzazioni di rassegne e spettacoli. In particolare:

  • IMAGO MUNDI, rassegna internazionale – Teatro comunale di Falzè di Trevignano (TV) – Giunta alla 20ª edizione  (vedi)
  • ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE, rassegna nazionale – Auditorium comunale di Feletto (UD) – Dal 2001 al 2014
  • SULLE ALI DELLE EMOZIONI, rassegna nazionale – Auditorium comunale di Remanzacco (UD) – Giunta alla 10ª edizione
  • ANIMA MUNDI, rassegna nazionale – Villa dei Manzoni ai Patt di Sedico (BL) – Giunta alla 5ª edizione  (vedi)

Corsi e seminari

     Ho organizzato e presieduto in varie città d’Italia diversi seminari rivolti all’apprendimento delle Tecniche per la Multivisione.

Inizialmente in collaborazione con A.I.D.A.M.A. (Associazione Italiana Degli Autori di Multivisione Artistica) e Francesco Lopergolo del Parallelo Multivisioni e successivamente per conto mio.

Questi corsi hanno consentito ai principianti di avvicinarsi a questa forma di espressione e ai più esperti di perfezionare le proprie tecniche, utilizzando delle chiavi di lettura semplici ma fondamentali.

     Ho inoltre partecipato all’organizzazione e alla docenza di un corso specializzato della durata di 400 ore per lo I.A.L. (Istituto di Avviamento al Lavoro) di Pordenone per la creazione di una nuova figura da inserire nel mondo professionale: quella di creativo multivisivo.

Per ulteriori informazioni sulla multivisione e sui corsi o per ospitare uno spettacolo:
art@marcopolomultivisioni.it
error: Content is protected !!